Post

La vera storia del campionamento di “Unfinished Sympathy”

trickyNel bel mezzo del nuovo album di Tricky c’è la cover di un rap old school intitolato Gangster Chronicle. Appare dal nulla fra hip-hop narcolettici, eleganti campionamenti jazz e ritmi da club. Arriva ed è un piccolo shock perché, oltre a strizzare l’occhio a una forma di hip-hop feroce a cui ci si è disabituati, contiene un campionamento famigliare a milioni di persone. È lo stesso «hey hey hey hey» che caratterizzava il superhit dei Massive Attack Unfinished Sympathy, un sample di Planetary Citizen della Mahavishnu Orchestra. Tricky non sta citando i vecchi compagni d’avventura. «Sto vendicando la London Posse», dice al telefono da Londra. «Pochi lo sanno, ma quel campionamento era già presente nella loro versione di Gangster chronicle del 1990. È da lì che l’hanno copiato i Massive». La cover è anche un omaggio Bionic, rapper della London Posse: «Senza di lui, noi inglesi faremmo ancora rime imitando l’accento americano. Bionic ci ha detto: siamo inglesi, facciamo le cose a modo nostro. Io dico: non arrendiamoci al lavaggio di cervello degli americani che ci hanno dato i talent show e il culto delle celebrità».

Leggi l’articolo integrale su Rockol

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...